fbpx

Ti vorrei dedicare un balcone da viva

Ti vorrei dedicare un balcone da viva
che per una strada da viva
devi essere almeno morta

un balcone di pietra di un sabato caldo
senza reggiseno
a maglietta e mutande.

In questo balcone da morsi sul culo
fumeresti un sacco da non fumatrice
mi penseresti un sacco da non pensamitrice
mi vorresti un sacco da non vogliamitrice.

In questo balcone da morsi sul cuore
respirerei solo scarto dei tuoi polmoni
occuperei solo scarto dei tuoi pensieri
accenderei la tua voglia di non vedermi.

In questo balcone rialzato delle cinque e un quarto
in una poesia che non cambierà nulla
in una giornata da sangue nell’alcool
vorrei dedicarti un balcone da viva
che da quando mi hai chiuso qui fuori
la strada da morto
la dedico a me.