fbpx

Sei

Sei,
gli occhi da guardare
quando nessun altro guarda;
le mani sulla faccia
di chi piange e si vergogna;
il segnalibro nuovo
di cui non mi ero neanche accorto;
sei la mano che mi sfiora
della ragazza che un po’ mi piace.

Sei,
l’aria che sfrizza
quando apro una gassata;
il fusillo che mangio
per capire quando è pronto;
la rotella che rimane nelle bici dei bambini;

Continua a leggere